5 novembre 2013

Il futuro dei pannelli solari…

Semplicità e minerali di perovskite: sono i due ingredienti principali per costruire un futuro alla diffusione dei pannelli fotovoltaici. Ne è convinto il gruppo di ricerca dell’università britannica di Oxford, che sulla rivista Nature analizza i progressi fatti nel settore negli ultimi anni e conclude che le migliori prospettive non sono offerte dai nanomateriali, complessi da ottenere, bensì dalla semplicità combinata con l’uso dei nanocristalli a base di perovskite.

Nonostante e grandi attese, il gran numero di ricerche nel campo dei nanomateriali non sta portando alla realizzazione di nuove tecnologie in grado di aumentare in modo significativo l’efficienza delle celle fotovoltaiche. Ad eccezione di una gamma di nanoscristalli a base di minerale di perovskite, che hanno dimostrato avere un ottimo rendimento.
L’analisi realizzata dai ricercatori britannici mette in evidenza che le migliori prospettive di miglioramento, con un’efficienza superiore al 15%, si riscontrano solamente nell’uso combinato della perovskite in celle con strutture con strutture molto semplici.

Fonte: Ansa Scienza e Tecnica