12 aprile 2013

Gas Naturale

Le tariffe di distribuzione del gas naturale variano a seconda di dove si sia situato il punto di prelievo, essendo 6 gli ambiti tariffari. La tariffa per scaglione di consumo compreso tra i 200.000 mc ed il milione ha subito i seguenti incrementi in c€/mc: AMBITO NORD OCCIDENTALE (Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria): +0,18 AMBITO NORD ORIENTALE (Lombardia, Trentino, Veneto, Friuli ed Emilia): +0,12 AMBITO CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche): +0,14 AMBITO CENTRO-SUD ORIENTALE (Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata): +0,08 AMBITO CENTRO-SUD OCCIDENTALE (Lazio e Campania): +0,16 AMBITO MERIDIONALE (Calabria, Sicilia e Sardegna): -0,01 Oltre a ciò, le componenti “nazionali” sono aumentate di 0,4 €/mc. Per i punti di prelievo allacciati alla rete di trasporto del gas naturale (Snam Rete Gas) non si applicano le tariffe di distribuzione ed i relativi aumenti di cui sopra, bensì una tariffa incrementata per le componenti nazionali di 0,25 €/mc.