4 giugno 2014

Energia Rinnovabile: l’Italia terza nel mondo.

In seguito agli studi svolti sui progressi degli ultimi cinque anni, l’Italia si è classificata terza nel mondo per energia sostenibile.
Il nostro paese è promosso perché genera il 17% del suo fabbisogno energetico lordo da fonti rinnovabili ed è stato il primo dell’ Ocse a bandire il nucleare.
Che l’Italia sia stata messa al terzo posto per i progressi compiuti negli ultimi cinque anni è stato dimostrato dallo studio  comparativo internazionale di General Electric e del tedesco Handelsblatt Research Institute sulla transizione energetica, incentrato su 24 Paesi Ocse e Brics. Il rapporto analizza l’espansione delle fonti di energia rinnovabile, ma anche la sostenibilità ambientale, l’efficienza economica e la sicurezza delle forniture energetiche. I risultati complessivi della classifica riflettono il livello di sviluppo economico delle economie prese in esame e la graduatoria paragona i progressi dei Paesi nel corso degli ultimi cinque anni.

Fonte: Vita.it